LOCOMOTIVE Cycles

Take the long way home

La visione Gravel IN ACCIAIO 700c/650b

Blue Train

Drop Bar in acciaio a triplo spessore per viaggiare fuoristrada e utilizzo gravel.
Scopri di più
Assetto ‘MTB’ con manubrio piatto

Scotsman

Flat Bar in acciaio Inox 2205 a geometria variabile per Trail off road, Mtb, Epic Ride
Scopri di più
Assetto ‘Gravel’ per lunghe percorrenze

Westlander

Drop Bar in acciaio inox 2205 a geometria variabile per uscite gravel e lunghi viaggi.
Scopri di più
Bikepacking e perfomance al centro

Midnight Express

Flat Bar in Titanio con geometria Down Country
Scopri di più
La Gravel che nessuno si aspettava

Aerowagon

Drop Bar in titanio per viaggi e utilizzo gravel tecnico
Scopri di più

Scopri le caratteristiche tecniche

Locomotive Cycles nasce con la precisa intenzione di avere una serie di caratteristiche tecniche definitive, che portino reali vantaggi al ciclista e non siano solo marketing. Per noi le biciclette devono essere compagne fidate di viaggi e uscite, devono durare nel tempo e adattarsi a diverse condizioni di utilizzo.

Scopri di più

Finitura spazzolata

Precisione e Resistenza

2205 - Ti 3/2.5

Sicurezza prima di tutto

Testimonial e tester

Stefano Romualdi
Sergio Borroni
Luca Bettinsoli
Stefano Scapitta
Guido Pighi
Marco Copelli
Ersilio Ambrosini
Fabio Del Becaro
Veronica Santandrea
  • Stefano è un atleta tanto forte quanto modesto. Ci sta aiutando nello sviluppo Locomotive con preziosi consigli che ricava dai suoi allenamenti e dai trail che percorre cercando ogni volta di migliorare i propri limiti.
    Suo il record di chiusura del Tuscany Trail, realizzato nel 2019 con Locomotive Scotsman.
    Stefano è l’unico italiano ad aver mai corso il mitico Tour Divide ed aver chiuso nei Top Ten per due volte di seguito. La prima volta ha concluso l’evento con la sua Locomotive Scotsman con ruote in alluminio, la seconda ha terminato con una posizione ancora migliore utilizzando la sua Locomotive Midnight Express in titanio con ruote in carbonio Reynolds.
    Stefano Romualdi
    Endurance biker
  • Sergio Viaggia. Continuamente. Da anni.
    Dall’Alaska alla Tasmania per esplorare e documentare il mondo.
    Ci sta aiutando a definire al meglio le specifiche di Westlander, ottimizzandone le caratteristiche per un uso da vero Globe Trotter.
    Il suo Westlander ha già attraversato la Mongolia, la Cina, Birmania e Centro America ed è ancora in forma smagliante, esattamente come Sergio.
    Sergio Borroni
    Extreme Traveller
  • Luca è un grandissimo atleta specializzato in eventi endurance, in particolare quelli invernali e artici in cui lo stress meccanico e fisico arrivano a livelli estremi. Luca è stato il primo a poter provare i campioni appena giunti dalla produzione e ci ha dato una grandissima mano a definire le specifiche e mettere a punto il prodotto. Sua per esempio la messa a punto del telaio con le forcelle -In particolare la forcella Niner- e sua l’idea delle decal catarifrangenti che aumentano la sicurezza quando si viaggia su strade aperte al traffico. Luca continua ad usare Westlander in un test di lunghissimo periodo, sommando chilometri orizzontali e verticali per trovare ogni possibile miglioramento e messa a punto del mezzo.
    Luca Bettinsoli
    Extreme Tester
  • Stefano è un atleta che dopo anni di competizioni di buon livello ha scoperto il viaggio in bicicletta. Creatore della Trans-Alp Pirenaica di 3.700 km e 58.000 metri di dislivello viaggia ora veloce e lontano con la sua Locomotive Westlander 29+
    Vive ad Alessandria dove sviluppa il potenziale ciclo turistico del Monferrato, una delle aree più interessanti a livello nazionale.
    Viaggiatore a 360 gradi viaggia con qualunque clima e condizione atmosferica e mette sotto pressione Locomotive Westlander per trovarne i limiti.
    Stefano Scapitta
    Long Distance Performance Traveller
  • Guido Pighi è uno dei ciclisti con più entusiasmo per questo sport che abbiamo mai incontrato. Nonostante un bagaglio tecnico di assoluto rispetto riesce a non farsi distrarre da quello che è l’obiettivo vero del ciclismo che è la libertà.
    Percorre migliaia di chilometri all’anno in ogni condizione e mette a dura prova la sua Locomotive Westlander!
    Siamo orgogliosi di averlo tra di noi e lo ringraziamo per farsi carico della gestione del Locomotive Cycles Owner Club, la pagina Facebook dove molti possessori di Locomotive si scambiano opinioni e commenti sui loro mezzi!
    Guido Pighi
    Brand Ambassador / Tech tester
  • Può un biker che ha corso ben più di cento 24 ore in bicicletta aiutarci a migliorare ancora i nostri modelli?
    Noi pensiamo di si ed accogliamo Marco Copelli nel Gotha di chi ci sta aiutando a SVILUPPARE continuamente i nostri prodotti e i componenti che scegliamo.
    Pochi al mondo possono competere con Marco per esperienza su eventi che tengono un biker in sella così tanto in una competizione.
    Marco ha scelto una Scotsman misura XL
    Marco Copelli
    World Level 24H Race Expert
  • Ciao sono Ersilio un ragazzo amante della vita, e sono un ragazzo disabile ma libero di vivere. Da ragazzo ho avuto un tumore alla gamba, un sarcoma di Ewing e mi hanno detto che avevo solo un 5% di vita. Ma dopo tre anni chiuso in una camera del Rizzoli di Bologna con chemioterapica, radio terapia e 20 ore di intervento e tanta fortuna mi sono salvato.
    A questo punto inizia la mia avventura in bicicletta, amo pedalare perché mi da il senso di libertà e ogni tanto amo le sfide, come partecipare al lungo della HERO con una scotsman e forcella rigida e soprattutto pedalando con una gamba, è l’unica eredità che mi ha lasciato il mio tumore. Però la cosa che amo di più è viaggiare; ho fatto Toscana, Umbria, Marche, Slovenia, Croazia. Quest’anno sarò al Tuscany e fine novembre in Patagonia. Il mio motto è disabile ma libero di vivere, ma soprattutto dare un esempio a chi sta male, che la vita è bella, infatti se avessi una bacchetta magica e potessi tornare alla mia vita da normodotati, rifiuterei. Io sono bello così storto e felice di avere dei valori forti e sani, amo la mia disabilità.
    Ersilio Ambrosini
    Locomotive Ambassador
  • Fabio ha cominciato a viaggiare attraverso l’Italia, la Francia, Spagna, Portogallo con lo zaino, per scoprire nuovi orizzonti e nuove culture, per poi passare a fare le stesse cose con la bici. Non il solito agonista che arriva dalle gare, anche perché la bici l’ha incontrata tardi partendo con una bici elettrica nel 2014, da lì è passato alla mtb facendo trail in molte regioni d’Italia (Tuscany, Carso, Sud Tyrol, Marche, Abruzzo),e poi alla Locomotive Westlander con cui è andato e tornato dal Portogallo nel 2019, attraversato le Alpi nel 2020, l’Italia dalla Puglia alla valle d’Aosta nel 2021. Conosce la Provincia di Imperia come le sue tasche ed è uno degli organizzatori del Liguria Mtb Trail e dell’Italy Unite Wild Trail.
    Fabio Del Becaro
    Locomotive Ambassador
  • Ciao, mi chiamo Veronica e sono nata a Bologna l’8 marzo 1988.
    Pedalo, fotografo, cucino e amo la “biga” (bicicletta in slang bolognese). Per questo la chiamo “cara”. Un amore nato pochi anni fa e diventato una parte sempre più importante della mia vita che affianco al lavoro come fotografa. Io e la bicicletta siamo inseparabili. Io la sua ombra, lei la mia. Salite brevi ma intense, discese veloci, lunghe distanze sono le mie specialità.
    Fango, sabbia e asfalto le superfici che preferisco. Acqua, aria, terra gli elementi in cui amo muovermi. L’alba, la notte, l’estate i momenti in cui prediligo pedalare. Gravel, cicloturismo, bdc, ciclostoriche i miei modi di vivere la bici.
    La bicicletta è la mia migliore amica, la mia fidata compagna di avventure, la mia partner in crime, lil mio strumento di libertà e la mia salvezza.
    Per il gravel ho scelto una Blue Train, un po' speciale!
    Attraverso il progetto Cara.Biga parlo di ciclismo in maniera romantica, femminile e divertente, condivido itinerari, invento ricette e coinvolgo altr* ciclist* a pedalare insieme per condividere momenti di potentissima felicità.
    Veronica Santandrea founder di Cara.Biga
    Veronica Santandrea
    Locomotive Ambassador
Scopri tutti i testimonial

Iscriviti alla newsletter

Ultime dal Blog

1 Giugno 2022

Blue Train vediamo i dettagli

Progettare un telaio vuol dire dover gestire una incredibile quantità di banali piccolezze che possono assumere un’importanza capitale. Nel caso della Blue Train avendo avuto a disposizione i prototipi per oltre un anno di test abbiamo potuto ragionare a fondo sull’evoluzione dei punti di attacco previsti sul telai e sul passaggio delle guaine in modo […]

Read Article →

19 Gennaio 2022

Confronto Westlander / Blue Train

Una delle domande più frequenti che ricevono i nostri rivenditori in questo periodo è: Quali sono le differenze tra la Westlander e la Blue Train? Abbiamo fatto anche un LAN (Locomotive Adventure Note) video specifico sull’argomento, che trovate qui: LINK I due telai pur apparendo simili a prima vista non potrebbero essere più diversi. La […]

Read Article →

25 Novembre 2020

,

Quale forcella per la tua Locomotive?

Riprendiamo una delle dirette Facebook Locomotive Adventure Note sulle forcelle per le Locomotive.

Read Article →
1 2 3 7

Informazioni

Resta aggiornato

Copyright Locomotive Cycles, All Right Reserverd. | Privacy Policy | Cookie Policy
crossmenu