Particolari fondamentali

Progettare un telaio vuol dire dover gestire una incredibile
quantità di banali piccolezze d’importanza capitale.
Bisogna passarci per crederci.. serate intere a discutere di compatibilità con i nuovi gruppi, sistemi bikepacking, accessori ed opzioni di ogni tipo. Alla fine bisogna fare delle scelte e quindi qualcosa va eliminato a favore di altro ma non avrei mai pensato di passare tre giorni solo a verificare spazi e ingombri legati alle posizioni millimetriche dei portaborraccia in funzione delle dimensioni dei triangoli dettate dalle varie misure e permettono per ogni portaborraccia che normalmente hanno 2 viti di averne 3 permettendo quindi una doppia posizione (alta o bassa) per sfruttare al meglio lo spazio in funzione del tipo di borsa e di borraccia che si usa. Come certamente avrete già evinto da una fulminea occhiata alla stampa del CAD qui allegata abbiamo scelto di prevedere 3 fori portaborraccia per ognuna delle 3 posizioni borraccia previste (tubo obliquo sopra, tubo piantone, tubo obliquo sotto).
Anche qui non sono in molti i telai con questa soluzione ‘3X3’. Grazie ai portaborraccia ad ingresso laterale un telaio small può portare nel triangolo 2 borracce grandi da 750 mm, oltre ad avere ancora spazio per un’altra borraccia sotto al tubo piantone capace di contenere fino a  un litro e mezzo (!), cosa non proprio banalissima per un telaio così piccolo. Il Locomotive Scotsman usato da Stefano Romualdi fotografato all’arrivo del South Tyrol Trail e visibile proprio sopra questo testo è una misura Small e come potete vedere porta perfettamente allineate nel triangolo proprio due borracce grandi da 750 ml.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.